Morar Amarone della Valpolicella Doc Classico 2007 – Valentina Cubi (Fumane, VR)

 

Sulle colline della Valpolicella, vicino a Verona, l’azienda agricola Valentina Cubi si estende per 13 ettari di vigneti, oliveti e frutteti. Dai vigneti aziendali, in conversione biologica, nascono i vini Valpolicella, Amarone e Recioto, basati sul vitigno autoctono Corvina, protagonista indiscusso della tenuta, affiancato da Corvinone e rondinella.

La filosofia aziendale non mira a vini particolarmente ricchi di estratto; punta piuttosto su eleganza e freschezza, partendo da una materia prima davvero eccellente. Tutti i nomi dei vini si ispirano alla natura e alla storia del territorio: è così anche il Morar, Amarone classico della Valpolicella che riprende l’antico nome della pianta del gelso.

Tra i più longevi dei grandi vini italiani, l’Amarone della Valpolicella è ottenuto dall’appassimento delle uve conservate in fruttai per oltre 100 giorni. Affinato per un primo anno in barrique, per un secondo anno in botte grande e per ulteriori sei mesi in bottiglia, il Moràr è un vino aristocratico, dal colore rosso granato e profumi davvero complessi di frutta matura, spezie e tabacco.
Polposo, morbido e avvolgente, è un vino equilibrato tra potenza ed eleganza, che si accompagna alla perfezione con formaggi stagionati o selvaggina.

Se non vedi il video, clicca qui

 

Near the city of Verona, in the hills of Valpolicella, lies Valentina Cubi farm. The family owned estate, led by its namesake Valentina Cubi, consists of some 13 hectares of vineyards and olive groves. The vineyards, all converted into organic viticulture, deliver the raw material for the production of genuine Valpolicella, Amarone and Recioto wines, based on the indigenous Corvina grape variety, supported by Corvinone and Rondinella.

The estate doesn’ t aim at richly extracted wines; it wants to bring out freshness, elegance and a sense of origin in the wines, for which these vineyards provide the perfect raw material. Every wine take its name from the nature and the history of this land. It is also the case of the Amarone della Valpolicella Morar, the ancient name of mulberry plant.

Obtained from grapes dried in fruttaio (grape-drying building) for more than 100 days, where the sugar fermentation is completed, Amarone is one of the most enduring wines among the great Italian wines. Morar has a beautiful, concentrated medium ruby colour. Perfumed and elegant, with lifted dark cherry and cassis fruit, aromas of vanilla pod, cinnamon bark, and dark, spicy chocolate. Fresh and succulent on the palate, with lovely tannic grip and a long cherry and spice finish. For its characteristics it pairs meat-based main courses, game or seasoned cheese.

If you can’t look at the video, click here